Archivi del mese: marzo 2007

SuperInter…e la zanzara è caput!!!

Da Corriere.it

TrappoleInsetti, guardatevi dagli interisti. I colori nerazzurri producono effetti non solo in campionato. La scoperta, ben illustrata su Gazzetta.it (clicca qui per ulteriori dettagli) è scientifica. L’Oms ha infatti rilevato che i colori cari a Moratti e Mancini sono letali nei confronti della mosca tze-tze.Insetti, guardatevi dagli interisti. I colori nerazzurri producono effetti non solo in campionato. La scoperta, ben illustrata su Gazzetta.it (clicca qui per ulteriori dettagli) è scientifica. L’Oms ha infatti rilevato che i colori cari a Moratti e Mancini sono letali nei confronti della mosca tze-tze. L’insetto, portatore della micidiale malattia del sonno, rimane come ipnotizzato quando li fissa. Da qui l’iniziativa: un progetto di disinfestazione sfruttando la nota simpatia del clan Moratti per le opere umanitarie. La società di via Durini ha infatti finanziato (coinvolgendo anche l’Atalanta) la realizzazione di 213 trappole simili a bandiere interiste in grado di mettere fuori combattimento 50 insetti al giorno ciascuna, salvando di conseguenza molte vite.
«Poco più di un anno fa, quando ci è arrivata la proposta dall’organizzazione umanitaria Peacelink, abbiamo pensato a uno scherzo – spiega Susanna Wermelinger, dirigente dell’Inter al sito di Gazzetta -. Poi Peacelink ci ha messi in contatto con Chiara Castellani, il medico che sta dedicando una vita ai poveri del Congo con una serie di progetti, e che ci ha fornito l’inequivocabile documentazione dell’Organizzazione mondiale della sanità sull’efficacia del sistema e sulla sua assoluta atossicità, a differenza di tutti gli altri rimedi».
L’insetto, portatore della micidiale malattia del sonno, rimane come ipnotizzato quando li fissa. Da qui l’iniziativa: un progetto di disinfestazione sfruttando la nota simpatia del clan Moratti per le opere umanitarie. La società di via Durini ha infatti finanziato (coinvolgendo anche l’Atalanta) la realizzazione di 213 trappole simili a bandiere interiste in grado di mettere fuori combattimento 50 insetti al giorno ciascuna, salvando di conseguenza molte vite.
«Poco più di un anno fa, quando ci è arrivata la proposta dall’organizzazione umanitaria Peacelink, abbiamo pensato a uno scherzo – spiega Susanna Wermelinger, dirigente dell’Inter al sito di Gazzetta -. Poi Peacelink ci ha messi in contatto con Chiara Castellani, il medico che sta dedicando una vita ai poveri del Congo con una serie di progetti, e che ci ha fornito l’inequivocabile documentazione dell’Organizzazione mondiale della sanità sull’efficacia del sistema e sulla sua assoluta atossicità, a differenza di tutti gli altri rimedi».