Fausto Mamberti

Twitter: esperienza conclusa

twitterHo deciso, autonomamente, di concludere la mia esperienza su Twitter. La mia decisione è dovuta alla perdurante maleducazione all’interno di quel social network. Si parla tanto di bullismo, bene sappiate che Twitter è il luogo più adatto per azioni di vero e proprio squadrismo telematico. Il picco lo si raggiunge quando si parla di calcio. Ti permetti di fare una semplice battuta su una squadra o su una situazione? Arrivano sgherri di ogni tipo, rigorosamente anonimi o con improbabili nick, che ti aggrediscono, ti ischerazano, ti mettono al pubblico ludibrio e non paghi della loro miserevole attività, alla fine ti insultano. Peccato, perchè c’erano diverse persone interessanti da seguire, due su tutti, Sandro Sabatini e Giovanni Capuano. Ma è ora di porre fine a questa barbarie telematica, di cui l’unico responsabile è il CEO Dick Costolo. Spero che i governi intervengano per porre fine a questo inutile “vomitorium” virtuale o altrimenti sarà la fine dei social.